Caro PlayLover, oggi voglio parlare di un elemento che caratterizza 9 persone su 10 in maniera cronica: trovare scuse con le donne e nella vita. Forse ne sei afflitto anche tu, ma probabilmente leggi questo articolo perché vuoi cambiare. La domanda giusta che ti devi fare è: quanto stai realmente facendo per cambiare?

Introduzione

Proprio qualche sera fa mi trovavo ad un corso di formazione a Verona, dopo un’intera giornata di lavoro. Da specificare che alle 23.00 di sera, a corso concluso, sono rientrato a Milano accompagnando pure delle persone all’aeroporto di Bergamo. Questo cosa ti fa capire? Che le scuse non le trovo, bensì faccio e agisco.

Dall’altro lato, l’altro co-fondatore di PlayLover Academy (Steve), ha recentemente invitato un ragazzo over 30 di Como al nostro seminario esclusivo di inizio anno che ripetiamo con cadenza biennale, ottenendo la seguente risposta: “Milano è lontano per me”. Si, hai capito bene: Milano – Como sono lontane.

Con questo esempio, hai davanti ai tuoi occhi qual è la situazione: c’è chi fa e chi trova scuse. Questa persona dovrebbe a mio avviso fare corsi di formazione per anni, perché la scusa sopracitata è direttamente correlata ad una persona dotata di una capacità di inventare scuse atipica e surreale.

Fra 5, 10, 20 anni questa persona si ritroverà nelle stesse condizioni attuali, perché la sua abitudine è quella di trovare scuse e rimandare. Io, invece, è da anni e anni che investo tempo, soldi ed energie nella formazione (frequento assiduamente seminari, corsi dal vivo, leggo libri, ecc.).

Proprio ieri ho acquistato un biglietto per partecipare ad un corso di formazione di 3 giorni che si terrà a Praga nella prima settimana di maggio 2017. Come vedi, c’è chi agisce e chi è afflitto in maniera cronica dalla “rimandite” ovvero la patologia psicologica che ti porta a rimandare continuamente le cose.

Potrei scrivere un libro di un centinaio di pagine con tutte le scuse che ho sentito recentemente da tutte le persone che ho invitato al seminario. Un ragazzo mi ha risposto: “Verrò al prossimo, fra 2 anni”. Ma ci sei o ci fai? Potrei scommettere 100.000€ subito che se lo inviterò ancora fra 2 anni, mi darà la stessa identica risposta: nulla cambierà nella sua vita e, soprattutto, nella sua mentalità.

Trovare scuse con le donne e nella vita è qualcosa di deleterio sia per il campo sentimentale, sia nel lavoro, sia nella vita privata, ecc. Tutti i corsi di formazione servono per insegnare alle persone cosa fare e come farlo. Cioè, l’unico vero e proprio focus è sul FARE.

Senza Azione Non Ci Sarà Cambiamento

Recentemente vedo sempre più persone condividere sui social post e citazioni dei più grandi formatori internazionali. Condividono, condividono, condividono… Poi vai a guardare cos’hanno fatto fino ad oggi nella loro vita e scopri che sono fermi ancora allo stesso punto di 10 anni fa.

Vogliono cambiare, vogliono arrivare, spaccare il mondo però sempre domani o più avanti. Sembra quasi che vogliano spiegare e diffondere la cultura del fare quando loro stessi non stanno facendo nulla, perché non stanno ottenendo un tubo dalla vita.

Per cambiare, per ottenere, per arrivare bisogna FARE. Senza alcuna azione, non ci potrà essere alcuna conseguenza. Intanto però il tempo scorre e tu stai inesorabilmente invecchiando anche se non te ne accorgi, in quanto la risorsa più scarsa e critica che hai si consuma gradualmente e piano piano (day-by-day).

Se realmente ci tieni a migliorare con le donne, devi:

  • Formarti e studiare per imparare;
  • Approcciare ragazze dal vivo in strada, libreria, supermercato, ecc.
  • Approcciare ragazze di sera nei locali, pub, discoteche, ecc.
  • Uscire costantemente con loro perché solo trascorrendo del tempo insieme le puoi capire, comprendere e riuscire a prevedere un domani…

Puoi decidere di trovare scuse con le donne e nella vita, oppure puoi scegliere di cambiare. Tieni però a mente che se la tua intenzione non viene trasformata in AZIONE EFFETTIVA, allora non andrai da nessuna parte. Infine, devi avere chiaro che la malattia della rimandite è trasversale e l’esserne contagiati comporta la mancanza di risultati concreti con le donne, nel lavoro, nello sport, a scuola, all’università, ecc.

La Capacità Di Far Accadere Le Cose Seduce Le Donne

Le donne, caro PlayLover o aspirante tale, sono attratte da uomini che fanno accadere le cose e non da uomini che aspettano che le cose accadano da sole. Quindi, se sei una persona abituata a procrastinare, rimandare, trovare scuse su scuse, ecc. allora puoi salvarti questo articolo e rileggerlo in futuro quando non avrai donne attorno a te e sarai solo: avrai già la risposta.

Un uomo che trova continue scuse viene recepito dalle donne come insicuro, incapace, di basso valore, con poca autostima, ecc. Secondo te, un uomo con un assetto mentale preparato ad imboccare la strada delle scuse può essere attraente agli occhi di una donna? Ovviamente no!!!

Questo soggetto sarà inteso come colui che non prenderà mai iniziativa, una persona che non penserà mai di assumersi la responsabilità di far accadere le cose. Le donne molto spesso non si vogliono assumere la responsabilità di realizzare certe situazioni, perché potrebbero essere giudicate in malo modo.

Per esempio, le donne:

  • Non approcciano per strada, in pieno giorno;
  • Molto raramente approcciano nei locali;
  • Molto raramente chiedono il numero ad un ragazzo alla fine di una conversazione;
  • Molto raramente ti invitano fuori ad un appuntamento per prime…

Questo per dirti che le donne amano chi non trova scuse. Invece, quelli che sono abituati a trovare scuse con le donne e nella vita, elaborano costantemente queste frasi nella propria mente:

  • “Eh ma se mi rifiuta…”
  • “Questa sicuramente è fidanzata…”
  • “Eh, aspetto il momento giusto e poi vado…” (salvo poi non combinare nulla)
  • “Ma questa è con le amiche…”

Scuse, scuse e ancora scuse… La malattia della rimandite è qualcosa che genera dei danni inestimabili.

Coerenza e Congruenza

Queste virtù sono super attraenti, proprio perché sono merce rarissima: quasi introvabile. Non ti sto nemmeno a dire tutte le scuse che mi hanno detto le persone con cui ho avuto a che fare, nel solo mese di novembre!!! Nel caso specifico, faccio riferimento a persone che prima mi hanno detto una cosa e poi hanno trovato una scusa per tirarsi indietro.

Nella mia vita credo, ad oggi, di conoscere meno di 5 persone di parola. Il valore della parola data, ad oggi, non esiste più. Tuttavia, puoi cogliere questa carenza di far fede alle parole con i fatti nella società odierna, a tuo vantaggio e vederla, quindi, come un’ulteriore opportunità per distinguerti. Come detto, dobbiamo puntare ad essere l’1% della popolazione maschile!!!

In questo caso specifico, dimostrare con i fatti di essere delle persone di parola significa prendere una decisione e dimostrare continuità verso la stessa, fino alla fine. Quindi, per esempio, assumersi un impegno e portarlo a termine. Non devono esistere alibi.

Dall’altro lato, prendere una decisione e poi mangiarsi la parola data, è ancora più distruttivo perché si perde di credibilità tutto ad un tratto. Trovare scuse con le donne e nella vita, subito dopo aver tentato di apparire una persona di parola, è assolutamente dannoso in maniera irreversibile per il tuo valore. Risulta essere molto difficile recuperare la credibilità, perché servono anni per costruirla e un attimo per sgretolarla.

Cosa Fare Per Non Trovare Scuse Con Le Donne E Nella Vita?

Parola d’ordine: FARE!!! Devi agire, senza rimandare ogni volta le decisioni che dovresti prendere, gli impegni che dovresti assumerti, le scelte che dovresti fare, ecc. Basta scuse, basta!!! Inizia subito con il cancellare dalla tua mente le tre scuse più frequenti:

  1. “Non ho soldi”;
  2. “Non ho tempo”;
  3. “Non ne ho bisogno”.

Io per iscrivermi all’evento formativo di Praga menzionato sopra non ho avuto possibilità di pensare, bensì ho deciso all’istante. 200€ di biglietto per entrare, oltre a tutte le spese necessarie per spostarmi ed alloggiare in loco. Questo perché: “Chi non si forma, si ferma”.

Lo stesso ho fatto di recente con una collega di lavoro che mi piace molto: dopo aver instaurato il giusto spessore di fiducia, l’ho invitata ad uscire chiedendoglielo dal vivo, subito dopo una pausa pranzo. Poteva rifiutarmi, però anche se accadeva avrei comunque agito. Se non agivo, sarei rimasto con il dubbio.

Quindi, se vuoi curarti dalla rimandite devi iniziare a porre il focus sull’azione. Inizia a fare cose nuove, inizia a farle ora, subito, immediatamente. Probabilmente sono anni e anni che vai avanti a scuse. La situazione più comune tra i ragazzi, quando arrivano al corso, è la seguente: “È da anni che rimandavo questa scelta. Ora però il tempo è scaduto. Non potevo permettermi di posticipare ancora: sono a vostra disposizione”.

Con questo chiudo questo mio primo articolo motivazionale sul trovare scuse con le donne e nella vita, il cui spunto è pervenuto proprio dalle centinaia di scuse sentite in questo ultimo mese. Ora però devi passare alla pratica, la quale è meglio della grammatica. Alla prossima!

Commenti

commenti