Ciao PlayLover,

Per noi uomini è di vitale importanza essere fieri di noi stessi e saper conquistare una ragazza, ecco perché conoscere se stessi è fondamentale nel gioco della seduzione…

Consigli generali per praticare l’arte della seduzione e affascinare una donna

L’arte della della seduzione è un mondo bellissimo: ha le sue regole e i suoi protagonisti, ha le sue promesse di grandi e meravigliose soddisfazioni del sé e anche la scommessa di riuscire nella sottile e intrigante arte della conquista. Sedurre è un gioco sottile che, quando non imprevedibile, sottostà a dei pattern precisi che bisogna replicare con precisione, proprio perché è un’arte ancestrale della quale abbiamo memoria da migliaia di anni.

Senza scomodare Casanova o Don Giovanni, gli inarrivabili maestri della seduzione, comunque, in Playlover Academy amiamo tutto della seduzione. Amiamo succhiare ogni goccia di nettare prezioso da ogni esperienza vissuta, centellinando il piacere.

È interessante notare come di solito si associa la seduzione al sesso, quando in realtà la vera seduzione è l’opposto del sesso. Il sesso è legato a quando il desiderio è soddisfatto. La seduzione, al contrario, non riguarda tanto il culmine o la gratificazione del desiderio, quanto piuttosto il brivido del desiderio stesso. Il gioco di seduzione si snoda proprio quando il desiderio si avvicina, quando è sempre più vicino, fino a mantenere quella tensione erotica per molto, molto tempo.

Se affrettiamo le cose nell’approccio con le donne, dunque, possiamo davvero perderci la parte migliore dell’arte della seduzione. La conquista, in definitiva, è una questione di assaggi. E il motto “conosci te stesso” equivale a dare il primo morso.

Ecco perché è importante procedere con calma e senza precipitarsi, perché rischiamo di non ottenere nulla di ciò che abbiamo sperato e, in definitiva, la fretta è proprio la nemica numero 1 della seduzione.

Vita Reale

Immagina di ricevere centinaia di messaggi da parte di una ragazza: per quanto possa essere carina, sfido chiunque a non pensare anche solo per un istante che sia un po’ sciroccata. Non ti pare? E ora immagina lo scenario opposto: la stessa ragazza carina che risponde in maniera intermittente, che ti manda qualche messaggio carino e poi sparisce, lasciandoti con il dubbio se sia veramente interessata o meno… di nuovo, sfido chiunque a non considerare questa situazione come l’occasione perfetta per inseguire la preda succulenta e corteggiare una donna come si deve! A tutti noi piace un po’ di dramma, non è così?

Conosci te stesso: consigli generali per praticare l'arte della seduzione e affascinare una donna

Prepararsi a diventare dei seduttori...

L’esempio precedente dimostra perché non bisogna aver fretta quando vogliamo approcciare una donna, sotto due punti di vista. Il primo, che ci ricorda che anche le prede più difficili possono essere conquistate, ma con il tempo e con mosse oculate. Il secondo, che ci mette davanti ad una verità molto importante: dobbiamo essere noi per primi preparati e attenti prima di avviare l’arte della seduzione.

Cosa vuol dire, dunque, “conosci te stesso e preparati per la seduzione”? Che abbiamo bisogno di essere al Top della forma fisica e mentale per sedurre (soprattutto mentale), che dobbiamo pretendere di diventare la migliore versione di noi stessi prima di convincere gli altri ad ascoltarci e vedere ciò che vediamo noi e che, in definitiva, dobbiamo prima lavorare su noi stessi per diventare dei RE della SEDUZIONE.

Lavorare su se stessi

La relazione che hai con te stesso è la relazione più importante nella tua vita. Certo, questo l’hai sentito da innumerevoli articoli e libri e dalle trame di film e serie tv. Ti sembra vero e sensato come concetto, ma potresti non sapere esattamente come o perché.

La realtà è che il modo in cui percepiamo le altre persone ha quasi tutto a che fare con il modo in cui percepiamo noi stessi. Siamo il nostro unico riferimento, l’unico contesto su cui dobbiamo lavorare e quello che sperimentiamo ogni giorno.

Tratti, comportamenti, motivazioni e ossessioni che non abbiamo vissuto personalmente restano completamente estranei al nostro cervello. Non possiamo, quindi, comprenderli letteralmente in altre persone se non ne abbiamo sperimentato personalmente le tracce.

Ecco perché lavorare sulla relazione con noi stessi è così cruciale: il modo in cui amiamo noi stessi è il modo in cui sapremo amare le altre persone. Il modo in cui ci odiamo è l’antipasto di come i nostri problemi relazionali si manifesteranno con più frequenza. Lavorare sulla tua relazione con te stesso è l’unica cosa che devi fare per cambiare la tua vita. Vediamo cosa fare prima di lavorare sulla seduzione.

1. Ascolta te stesso

Se qualcosa ti mette a disagio, capisci perché. Se stai soffrendo in qualche modo, significa che qualcosa non va. Quel “qualcosa” potrebbe essere una scelta per cambiare la tua vita (un nuovo lavoro, un altro partner) ma, molto spesso, è un cambiamento nel modo in cui vedi te stesso e in cosa ti concentri maggiormente.

2. Vai alla radice del problema

Se lotti con la bassa autostima, torna alla prima volta in cui ti sei vergognato di te stesso. Chi ti ha fatto sentire in questo modo? Perché? Traccia il problema fino al punto dal quale è iniziato. Ti accorgerai che è l’unico modo per correggerlo veramente. Una volta che sai dove è iniziato il problema con te stesso, potrai capire meglio che forse hai adottato l’idea sbagliata di te in base a ciò che pensavi fosse vero in quel momento e che non l’hai più cambiata.

3. Prenditi cura di te stesso in maniera “pratica”

Non rimandare l’appuntamento con il benessere. Vai dal dentista e fai sempre la pulizia dei denti. Se hai bisogno di dormire, vai a dormire. Mangia bene e spesso. Indossa indumenti adatti al tempo e comodi. Indossa le scarpe che ti fanno sentire a tuo agio. Connettiti con persone che contano e ti fanno sentire amato.

4. Identifica i tuoi sentimenti e sii onesto con te stesso

Quando sai cosa provi, i sentimenti non fanno più paura. Quando sai di avere mal di testa se non bevi abbastanza acqua, bere acqua diventerà una soluzione rapida per il tuo benessere piuttosto che un incubo trascinato per due giorni. Esercitati ascoltando te stesso, fidati di ciò che ti viene detto ma agisci sempre secondo la tua pancia (l’istinto primordiale che governa le nostre reazioni inconsapevoli).

5. Difenditi più spesso

Se stai sempre con qualcuno nato apposta per farti sentire meno di ciò che vali, non cambierai mai idea su di te. In realtà, qualsiasi tipo di ritorsione probabilmente peggiorerà il problema. Alzati e difenditi quando ce n’è bisogno: rafforzerai una sorta di auto-potenziamento che la maggior parte delle persone non sviluppa mai;

6. Prepara un piano

Sai già cosa faresti in caso di una rottura sentimentale, di perdita del posto di lavoro o dell’apocalisse? Avere un piano per ogni evenienza ci mette al riparo dalle situazioni inaspettate e ci rende più sicuri. Non è questione se le cose andranno male o no, ma se saprai cosa fare in ogni caso. Lavorando con te stesso, del resto, svilupperai una qualità fondamentale dell’essere umano seduttore: la resilienza. Non sempre le cose vanno come avevamo preventivato noi e, anche se spesso il successo dipende proprio da noi, a volte non ci viene dato ciò che desideriamo perché non siamo ancora pronti. Prepara un piano e sii pronto quando l’occasione si fa propizia. Sarai pronto a riconoscerla e afferrarla, finalmente!

Conosci te stesso: lavorare su se stessi

Lavorare sulla propria immagine

Dopo aver considerato un lavoro interiore, ora tocca ricordare come nella seduzione anche l’occhio voglia la sua grande parte. Ma attenzione, perché non si tratta solo di bellezza! La seduzione è molto più legata ad un insieme di fattori: un’armonia di look, stile, eleganza, atteggiamento, movimenti, modo di parlare e gesti seduttivi che possono e devono essere studiati e allenati.

Hai mai visto donne bellissime a spasso con ragazzi non altrettanto belli esteticamente? Ti è mai capitato di continuare a guardare una persona non canonicamente bella non riuscendo a togliergli gli occhi di dosso? Che cosa avrà di tanto speciale? Una caratteristica innata sì, ma che tutti possono raggiungere con duro lavoro: il carisma!

Anche se molti pensano che con il carisma ci si nasca, a Playlover Academy pensiamo che il carisma possa essere coltivato e che, attraverso lo studio della seduzione, possa farti raggiungere degli ottimi livelli di successo!

Seguire Lezioni di seduzione…

Ora che hai capito da dove iniziare, dunque, ecco un riassunto di cosa devi fare prima di accelerare sul pedale della seduzione:

  1. Lavorare su te stesso: scopri quanto sei bello dentro e diventa il master del tuo Inner game. Scopri cos’é l’Inner Game e perché è così importante per lavorare con la seduzione.
  2. Lavorare sullo stile: scegli quale stile ti valorizza, come vestirsi per piacere alle ragazze o i migliori vestiti da uomo che piacciono alle donne e costruisci la tua immagine vincente
  3. Lavorare sull’approccio: scopri come approcciare una ragazza in diverse situazioni e come conoscere una ragazza speciale!

 Lavora alla tua versione carismatica e diventa il RE della SEDUZIONE!

Per oggi è tutto PlayLover, per saperne di più sul motto “Conosci te stesso” e preparare il campo alle tue conquiste, continua a seguire il nostro blog iscrivendoti alla nostra newsletter:

Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere sempre aggiornato su articoli, video ed eventi.

…oppure contattaci oggi stesso senza impegno per scoprire come diventare il RE DELLA SEDUZIONE! CLICCA QUI

Commenti

commenti